Le storie

La sarta che cuce l’unicità: la storia di “35Fili”

Uniche. Come le storie che ogni settimana donneinstoffa porta in scena e come le donne a cui si rivolge Paola, protagonista di questo mercoledì con la sua tenacia, la sua voglia di fare, il suo progetto: “35Fili”.

C’è un anno di nascita per tutto, ci sono nomi e numeri che tornano in questo racconto. C’è Agnese, il primo abito realizzato da Paola ma soprattutto il nome della nonna ispiratrice di una passione diventata con il tempo una professione a 360 gradi. C’è il 35 che di Agnese, la nonna che ritorna spesso in questa storia, è l’anno di nascita e che conferisce il nome al progetto di cui la nipote è fondatrice e protagonista assoluta.

Un paesino vicino Cuneo, una ragazza che lavora di giorno e che di sera e nel weekend dedica il suo tempo alla passione di una vita, quella per la sartoria. Poi la svolta, un corso da una sarta per formarsi e un progetto che vede la luce sui social, luogo di incontro con fan e clienti, donne uniche per cui cucire su misura gli abiti dalla A alla Z, dal tessuto al colore della cerniera.

Unica come te è il motto di Paola e di “35Fili”, una realtà basata sulla ricerca minuziosa delle stoffe, sul lavoro quotidiano in sintonia con le esigenze delle clienti, protagoniste a loro volta attraverso un flusso continuo che passa per Instagram e Facebook, mezzi pratici per poter trovare nuove idee e consigli, luoghi virtuali di confronto dove poter mettere a disposizione le proprie competenze.

Di Paola ci ha incuriosito la sua storia, il forte legame con l’ambiente familiare ma anche con le persone con le quali ogni giorno si confronta per migliorare il proprio lavoro. Abbiamo avuto il piacere di raccogliere le sue parole in un’intervista che, se vorrete, vi aspetta sempre qui sul sito di donneinstoffa venerdì 5 giugno.

Qui sotto, intanto, vi lasciamo i contatti della nostra protagonista:

Paola Reviglio – “35Fili”

Instagram: www.instagram.com/35fili

Facebook: www.facebook.com/35fili

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *