Le storie

Anna Salvigni Designer: la sarta che rifugge la noia

Una ragazza iperattiva, sempre in movimento, una sarta sempre alle prese con nuovi progetti, Anna Salvigni non è certo una tipa che si annoia. Il suo motto, “Non accontentarsi mai, accontentarsi significa ‘sedersi’ e per questo lavoro è concesso sedersi solo per cucire”, racchiude la sua filosofia di vita e l’atteggiamento di chi ha grandi obiettivi.

Anna, infatti, sogna in grande, vuole che il suo brand diventi conosciuto a livello mondiale e niente potrà fermarla perché l’handmade è la sua passione. Una passione nata un po’ per caso, strada facendo. A differenza di molte sarte che si sono avvicinate alla professione da bambine, grazie alle nonne che hanno tramandato il mestiere, Anna non aveva mai preso in mano ago e filo prima dei 18 anni.

 Il suo percorso non è stato certo privo di alti e bassi. Il primo anno di studi all’Istituto Secoli di Milano, la nuova e faticosa vita sono stati fonti di dubbi e incertezze ma, del resto, come dice Anna, “I percorsi facili sono noiosi”.

Anna rifugge la noia tanto nella vita quanto nelle sue creazioni. Preferisce i tessuti eccentrici, con fantasie particolari e, anche quando utilizza le stoffe più ordinarie, cerca di reinventarle così che ogni donna possa sentirsi unica.

Ma a rendere i suoi capi ancora più particolari e interessanti sono le storie che vi sono dietro e i messaggi che la nostra protagonista ha voluto comunicare. Proprio come ha fatto con la sua collezione PERFECTNO incentrata sul tema dei disturbi alimentari, problema così delicato e complesso e che ancora in molti sottovalutano.

Avendo vissuto questa esperienza e avendo lottato per uscirne, Anna conosce bene la fragilità, la vulnerabilità e la forza che contraddistinguono le diverse fasi di questa malattia e ha ideato una collezione che potesse racchiudere questo messaggio.

Di Anna ci hanno colpito molto la sua forza, anche nel mettersi a nudo e nel parlare di tematiche personali e delicate. Ci ha colpito la sua dinamicità. Ci ha colpito la grandezza dei suoi sogni. Abbiamo racchiuso le sue parole in un’intervista che non vediamo l’ora di condividere con voi, se lo vorrete, e che vi aspetta venerdì 26 giugno, sempre qui, sempre su Donneinstoffa.

Qui sotto, intanto, vi lasciamo i suoi contatti:

Anna Salvigni

Instagram: www.instagram.com/salvignianna_designer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *