Le storie

La sarta tra famiglia e territorio: la storia di “Papillover”

Una storia che porta con sé i profumi del Sud Italia, una ragazza che ha inseguito l’ambizione di trasformare la sua più grande passione nel lavoro quotidiano: è la storia di Sara e del suo “Papillover” quella che donneinstoffa porta in scena questa settimana.

La famiglia e il territorio. Due elementi che si fondono in un racconto che parte dall’infanzia di una bambina, diventata ora donna e sarta, che guarda la mamma realizzare piccoli lavoretti a mano e il nonno, Salvatore, lavorare come rappresentante di filati. La bambina diventa ragazza, dopo la scuola si iscrive al corso in “Fashion Design” dove studia e progetta per il futuro.

Quel futuro diventa realtà per Sara, quei progetti si convertono in un’attività, anche grazie alla collaborazione della sorella Manuela, ancora una volta la famiglia torna protagonista in questo racconto. Oggi “Papillover” realizza papillon e accessori sartoriali, in un processo di co-creazione del prodotto, di ascolto attivo del cliente e di collaborazione reciproca nella realizzazione dello stesso.

“In ogni collezione o creazione c’è una parte di me, un mio stato d’animo o qualcosa che voglio raccontare”. È questo il senso del progetto di Sara, una sarta ma anche designer e creativa a tutto tondo. La sua attività è fatta di ricerca dei migliori tessuti, di lavoro intenso e di tempo dedicato a migliorarsi per migliorare i prodotti da realizzare.

Di Sara ci ha colpito il suo legame con la famiglia, con la sua città – Napoli – fonte d’ispirazione dell’ultima collezione. La perseveranza nel rincorrere i propri obiettivi ritorna spesso nelle parole che abbiamo avuto modo di raccogliere dalla nostra protagonista; sono parole racchiuse in un’intervista che, come ogni venerdì, avremo il piacere di condividere con voi e che quindi vi aspetta sul sito di donneinstoffa anche questa settimana venerdì 3 luglio.

Sara – Papillover

www.papillover.com

Instagram: www.instagram.com/papillover

Facebook: www.facebook.com/Papillover

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *