Le storie

L’impiegata creativa: la storia del “Laboratorio di stile”

Dedicare i ritagli di tempo ad una passione, ad un indole scoperta da bambina che pian piano punta a trasformarsi in qualcosa di sempre più grande, con la speranza di poter trasformare quella passione in un lavoro quotidiano: è la storia di Francesca e del suo “Laboratorio di stile” quella che donneinstoffa porta in scena questa settimana.

Biella, cuore del Piemonte ma soprattutto terra di grande qualità tessile, come probabilmente poche nel Belpaese. Parte e arriva qui la storia di Francesca, impiegata trentunenne con una passione fortemente legata alle sue radici, a quella terra ricca di creatività nel settore della sartoria. Parte da un blog di moda “fai da te” sul quale condividere le creazioni realizzate fuori dall’orario lavorativo, in un tempo e in uno spazio dedicato interamente alla passione per stoffe e bottoni.

Dai disegni ai bijoux fino al mondo del cucito è il sentiero che Francesca ha percorso per arrivare al suo “Laboratorio di stile”, rifugio sicuro tramite il quale entrare in contatto con chi la segue e segue i suoi consigli smentendo coloro i quali non avrebbero mai immaginato che tutto ciò sarebbe stato possibile un giorno.

Oggi “Laboratorio di stile” ha la forma di un cantiere di idee, di relazioni tra donne artigiane nate sui social e sul blog, con la moda sostenibile come faro a guidare il cammino. Ci ha raccontato tanto di lei e dei suoi progetti per il futuro, Francesca. Abbiamo raccolto per voi le sue parole e, se vorrete, vi aspettano venerdì 15 novembre sempre qui, sempre sul blog di donneinstoffa.

Qui sotto, intanto, vi lasciamo i contatti del “Laboratorio di stile”

Francesca Colpo – Laboratorio di stile

www.laboratoriodistile.it

Instagram: www.instagram.com/laboratoriodistile

Facebook: www.facebook.com/laboratoriodistileblog

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *