Uncategorized

La sarta che ha trovato la sua via alternativa: la storia di Spilli e Pennelli

Un lavoro fisso, una routine consolidata, una sicurezza economica. La storia che donneinstoffa porta in scena questa settimana parte da qui, da una situazione di stabilità improvvisamente ribaltata per inseguire un sogno, per raggiungere la felicità: è la storia di Sara e del suo “Spilli e Pennelli”.

Il coraggio di cambiare, di intraprendere una strada tortuosa con tanti ostacoli, è il punto di forza di Sara, 42 anni, oggi sarta dopo un percorso iniziato nel lontano 2012, un percorso nato proprio dalla volontà di uscire dalla comfort zone, dai confini disegnati da un lavoro d’ufficio, tanto stabile quanto infelice.

La svolta arriva con il lancio di un blog, “Spilli e Pennelli”, con il quale raccontarsi e raccontare la propria passione, quella per il mondo della sartoria. L’etichetta “Sartoria di Sara” arriva poco dopo, con un nome che racchiude l’essenza di questo progetto: dalla creatrice all’unicità della persona che indosserà quel capo, quella storia cucita a mano dalla nostra protagonista con tanta dedizione e, soprattutto, con tanto lavoro quotidiano.

Oggi “Spilli e Pennelli” è rimasto invariato nel nome e negli obiettivi inseguiti sin dal principio, quelli della condivisione di idee, del far star bene chi indossa i vestiti realizzati da Sara con materie di prima qualità, rigorosamente Made in Italy e, quando possibile, a km 0.

Di Sara ci ha colpito la sua intraprendenza, il suo non lasciarsi scalfire dai giudizi altrui nell’inseguimento di un sogno, tanto difficile da raggiungere quanto appagante una volta afferrato e fatto suo. Abbiamo raccolto le sue parole per voi e, se vorrete, vi aspettano sempre qui sul sito di donneinstoffa il prossimo venerdì 8 gennaio.

Qui sotto, intanto, vi lasciamo i suoi contatti:

Sara Vedovato – Spilli e Pennelli

www.spilliepennelli.it

Instagram: http://www.instagram.com/spilliepennelli

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *