Le storie

Le sarte perfezioniste: la storia di Zagara bottega sartoriale

Un quadro familiare, una mamma e una figlia che uniscono le forze nel nome di una passione: è il racconto di Greta e Chiara quello che donneinstoffa porta in scena questa settimana, è la storia di “Zagara bottega sartoriale”.

Due perfezioniste, come si definiscono, che hanno sfidato il destino mettendosi in gioco. Greta e Chiara si sono lanciate con determinazione verso un mondo complicato come quello della sartoria ma allo stesso tempo capace di emozionare, di restituire le energie spese nel lavoro con gratificazione e soddisfazione delle clienti.

La scelta dei tessuti migliori, naturali e sostenibili, il lavoro quotidiano e il dialogo continuo con chi sceglie le mani delle nostre protagoniste sembrano gli ingredienti che guidano l’attività della bottega sartoriale Zagara. Un mix di semplici ma essenziali caratteristiche dopo tanti sacrifici, tanto dover lottare contro i pregiudizi e le voci pronte a remare nella direzione opposta a quella di Greta e Chiara.

Di questo progetto imprenditoriale ci ha stupito la relazione costruita tra chi produce e chi acquista, tra artigiane e clienti: uno scambio di idee, di esperienze e di competenze. Ci hanno raccontato il loro approccio al lavoro quotidiano, Greta e Chiara. Abbiamo raccolto le loro parole per voi e, se vorrete, vi aspettano qui sul sito di donneinstoffa il prossimo 19 marzo.

Qui sotto, intanto, vi lasciamo i loro contatti:

Chiara e Greta – Zagara bottega sartoriale

www.zagarabottegasartoriale.com

www.instagram.com/zagara_bottegasartoriale

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *